La nostra esperienza

Fin dai primi passi le nostre attività sono state rivolte alla conoscenza del territorio ed all’introduzione di pratiche innovative nell’area di azione. I progetti YIP ed EUROBUS andavano in questa direzione introducendo in Calabria i temi della rete InformaGiovani e i valori e i principi dell’Europa Unita (InformaEuropa). Quest’ultimo intervento ha consentito, tra l’altro, con il supporto dell'Amministrazione Provinciale di Cosenza - Assessorato alle Politiche Giovanili, l’allestimento di una unità operativa mobile per diffondere in modo capillare i contenuti della dimensione europea anche nelle zone più interne della Calabria.
A supporto della migliore conoscenza/informazione per i giovani abbiamo realizzato il Progetto “BBS Unical” (Programma Gioventù per l’Europa), realizzando una banca dati specialistica on-line sulle opportunità offerte ai giovani in Italia ed in Europa.
Nell’ambito del processo di supporto alla valorizzazione delle risorse del territorio è stato promosso e realizzato il servizio di Consulenza per l’elaborazione di disciplinari per lo sviluppo di marchi di promozione e commercializzazione delle produzioni tipiche agroalimentari per la Comunità Montana del Savuto.
A sostegno delle politiche giovanili abbiamo promosso e realizzato alcuni interventi sperimentali coinvolgendo dei volontari che hanno svolto la propria attività presso il Comune di San Pietro in Amantea e il Comune di Longobardi (Progetti di Servizio Civile) e lo sviluppo di un progetto di cooperazione internazionale approvato dal Comune di Lamezia Terme, e presentato in partnership con il Circolo Rua Sao Joao di Lamezia Terme, per la realizzazione di un Circolo Culturale P’urepecha presso il villaggio Nurio del Municipio Paracho in Messico. Tra i principali obiettivi delle nostre iniziative innovative c’è l’avvicinamento dei giovani alle tematiche sociali; il Progetto Risorsa Giovani Calabria, nell’ambito del quale è stato prodotto il corto “Prima del buio”, è stato realizzato per la sensibilizzazione alla tematica del “bere sicuro”. Interessante l'esperienza del Progetto Gio.Stra.R.E. nell'ambito del quale le competenze del nostro personale sono state messe a disposizione del supporto ai giovani migranti.
L’intensificarsi delle attività relazionali e della azioni di ricerca ci hanno consentito di realizzare interventi a carattere comunitario, direttamente cofinanziati dalla Commissione Europea. Si tratta del Progetto S.L.O.CS – “Strategie locali perl’occupazione in Provincia di Cosenza” e del Progetto Ne.Mo. - "New Model for tourism development in Vibo Valentia" entrambi azioni a carattere innovativo finanziate nel quadro dell’art. VI dal Fondo Sociale Europeo.
Sempre pronti a nuove sperimentazioni abbiamo aderito alla rete nazionale ERGO-IN-NET, partecipando, in qualità di relatore, al Seminario Nazionale “La dimensione europea dell’orientamento” ed alla rete EQUAL del Progetto Sintonie “Formare le organizzazioni a realizzare nuovi apprendimenti e a diffondere opportunità di conciliazione innovative”; promosso da ENAIP nazionale e coordinato a livello locale dal CIOFS/FP Calabria.
Abbiamo svolto diverse ricerche fra le quali la Valorizzazione dell’artigianato artistico nel settore orafo, quella sul comparto tessile in provincia di Cosenza e la ricerca “La realtà cooperativa nella provincia di Vibo Valentia” realizzata per 3 edizioni.